Abiti o sculture?

Pubblicato in 16. lug, 2010 da in magazine, trend

È il dilemma che sorge spontaneo dinanzi alla collezione firmata da Abed Mahfouz

Sontuosi abiti principeschi hanno invaso in prima battuta la passerella di AltaRomaAltaModa, cedendo poi il testimone a meravigliose e complesse creazioni tridimensionali, che sembrano prendee spunto dall’architettura sperimentale. L’imprinting di Mahfouz è più che evidente nelle tecniche del ricamo sovrapposte di pizzo e pietre dorate che decorano i tessuti nobili. Cristalli a forme tubolari, mussola e organza si sono susseguito in passerella strabiliando con effetti scintillanti e luminosi. Più che singolare è l’utilizzo del tessuto a paillette, che appare come la novità più evidente della collezione proposta. Dorato antico, blu acqua, winter sky, verde tiepido, beige chinchilla e rosso reale, nuances calde e ghiaccio, lungo strapiombo e corto vertiginoso, tubini e vesti vaporose: ecco i protagonisti del prossimo inverno secondo Abed Mahfouz

Tags: , ,

I commenti sono chiusi.